La firma di Francesco Fedato: “Ho visto un grande spirito. Tutti noi vogliamo metterci in mostra”

Pubblicato in Qui falchetti il 11 ottobre 2020

Gol all’esordio con la Casertana. Francesco Fedato lascia subito la sua firma: “E’ stata una bella partita, soprattutto nel primo tempo. Molti di noi sapevamo di non avere parecchi minuti nelle gambe, io specialmente. Ma abbiamo un mister con una concezione moderna del calcio e proviamo a giocare contro qualsiasi squadra. A fare noi la partita. E il primo tempo ne è la conferma. La Ternana è la più forte del campionato insieme al Bari e l’abbiamo messa davvero in difficoltà. Peccato per l’inizio ripresa; se non prendiamo il primo gol e teniamo il 2-0 per altri dieci/quindici minuti magari sarebbe stata un’altra gara. Sul 3-2 molte squadre avrebbero incassato anche il quarto gol, invece noi non abbiamo mollato. Abbiamo il rimpianto di non aver vinto la partita, quando invece con un punto contro la Ternana potresti essere contento. Siamo dei ragazzi con tanta voglia di metterci in mostra e diamo sempre tutto. Ho visto un grande spirito. In questo campionato la fame e l’ambizione contano più dei nomi. I giovani possono darti qualcosa di più da questo punto di vista. Ci conosciamo da poco. Per me è stato importante trovare i 90’, anche se forse ne avevo solo per un tempo. Mi è piaciuto l’atteggiamento propositivo. Molti avrebbero lasciato il pallino alla Ternana, noi ci siamo trovati sul 2-0 con grande merito. Il primo gol avversario? Possono sbagliare tutti. Dekic è un ottimo portiere e un errore può starci. Non c’hanno regalato nulla. Adesso abbiamo una settimana per recuperare e ripartite con ancor più determinazione”.