Guidi: “Risposta a chi pensava che avessimo mollato. Non ho preso sonno dopo gli otto gol…”

Pubblicato in Qui falchetti il 15 aprile 2021

Aveva chiesto una reazione d’orgoglio e l’ha avuta. Grande soddisfazione per mister Guidi: “La squadra ha fatto una grande partita. La risposta a tutti quelli che pensavano che avesse mollato e non credesse nei play-off. La partita di Viterbo c’ha fatto male. Potevamo fare di più. Forse la troppa voglia di raggiungere un risultato importante, in una partita che sentivamo tutti tantissimo, c’ha frenato. Un errore che abbiamo metabolizzato. Volevamo rendere il presidente, la società, Caserta e i suoi tifosi, orgogliosi. Questo è un gruppo fatto di ragazzi meravigliosi e vogliamo continuare a giocare al massimo delle nostre forze. Amano la Casertana, sudano la maglia e nessuno si deve permettere di mettere in dubbio la loro professionalità”.

“Oggi ogni singolo calciatore ha reso al massimo. C’era tanto spirito di rivalsa dopo gli otto gol subiti in due partite. C’hanno fatto male tantissimo. Io ho fatto fatica a prendere sonno perché quei gol mi facevano male e, in più, avevo sentito qualche parola che non mi era piaciuta. La squadra oggi ha approcciato la gara nel modo giusto. Ha giocato un bel calcio nel primo tempo con il dominio della palla. Nella ripresa ci siamo abbassati un poco perché sapevamo che loro, essendo alla terza partita in otto giorni, potevano calare e lasciarci qualche spazio. Potevamo fare il 2-0 che avrebbe chiuso la gara. Ma va bene così. Quando vinci di misura dando tutto sul campo dà grande autostima”.

“Ci sono tante note positive. Ma visto che è stata massacrata nelle ultime due settimane, sottolineerei la prestazione della linea difensiva, di Avella, dello stesso Santoro. Quest’ultimo a Viterbo aveva avuto una partita no, che può starci. Icardi, Izzillo e Turchetta erano al rientro e, nonostante pochi minuti nelle gambe, hanno voluto esserci a tutti i costi. Ma devo dare atto a tutti che hanno dato il loro importante contributo”.