Guidi: “Quanto successo ha rafforzato la nostra determinazione”

Pubblicato in Qui falchetti il 09 gennaio 2021

Si torna finalmente in campo. L’accaduto sul finire del 2020 ha lasciato qualche segno, ma mister Guidi sottolinea la grande fame della sua Casertana: “Fortunatamente negli ultimi giorni siamo riusciti a svolgere degli allenamenti di squadra. Per i problemi che abbiamo avuto per i tanti positivi a Covid abbiamo dovuto stravolgere il nostro modo di lavorare, individualizzando gli allenamenti perché la condizione fisica non è omogenea. Cosa normale considerando che in pochissimi hanno svolto tutte le sedute, mentre altri si sono aggiunti un poco alla volta al gruppo. Mi preoccupa di più senza dubbio al tenuta. Ci sono ragazzi che sono usciti dalla positività al Covid in maniera molto debilitata, qualcuno ha perso dai due ai quattro chili. Quindi diciamo che questa resta un’incognita. Ma non deve essere assolutamente un alibi. Tralasciando in problemi con cui dobbiamo fare i conti, questo momento particolare ci ha rafforzato. Anche la stessa partita giocata in nove contro la Viterbese. La Casertana tornerà in campo con forti motivazioni. Vogliamo spingerci oltre. Dal punto di vista temperamentale e della voglia i ragazzi daranno tutto. Si sono allenati così negli ultimi giorni".

**DEL GROSSO E TURCHETTA –**“Hanno portato una ventata di entusiasmo ed esperienza. Dal punto di vista della condizione li ho trovati bene. Si sono messi a completa a disposizione e sono stato piacevolmente colpito per come si sono calati nelle idee e nei principi di gioco. Con loro cambiano un po’ le caratteristiche a nostra disposizione. Del Grosso ha caratteristiche ed esperienza per ricoprire con grande affidabilità diverse posizioni. Turchetta ha nell’uno contro uno il suo punto di forza, ma può venire a giocare anche dentro il campo in rifinitura o ad attaccare la profondità. Credo poco nei moduli visti su carta, ma nel dinamismo di una squadra. Chiaramente l’atteggiamento può cambiare in base alle strategie di gara e all’avversario che abbiamo di fronte”.

IL CATANIA – “E’ una squadra di qualità e di grande fisicità. Viene da ottime prestazioni. E’ costruita per il vertice ed ha grandissima esperienza. Sappiamo che noi dobbiamo fare il massimo. Ma il Catania ti dà grande motivazioni che si vanno ad aggiungere alle già tante che abbiamo per quello che ci è capitato negli ultimi tempi”.