Ginestra: “Compatti e squadra. Abbiamo confermato che una vittoria ci avrebbe sbloccati”

Pubblicato in Qui falchetti il 08 marzo 2020

Un’altra vittoria. Dopo quella che ha scacciato via in fantasmi conquistata al Pinto contro la Cavese, i falchetti trovano conferme sbancando Monopoli:“Abbiamo fatto una partita di grande livello – ha commentato nel post-gara il tecnico Ciro Ginestra - Eravamo corti e stretti e siamo stati molto attenti. Abbiamo meritato di vincerla perché nel primo tempo abbiamo avuto due o tre situazioni per fare gol. Abbiamo rischiato pochissimo. Siamo contenti perché abbiamo vinto su un campo difficile contro una squadra forte. Tre punti che ci fanno lavorare ancora più serenamente. Sapevamo di poter avere quei dieci quindici minuti tra primo e secondo tempo in cui avremmo potuto allungarci. A fine primo tempo non eravamo messi benissimo in campo, ma poi abbiamo riordinato le idee. Nella ripresa abbiamo rischiato pochissimo, eccetto sulla punizione dal limite di Salvemini. Abbiamo fatto una partita di grandissimo spessore fisico, tecnico e tattico”.

COMPATTEZZA - “Non mi va di parlare di tattica. Quello che mi è piaciuto lo spirito di compattezza di un gruppo che, a volte, ha fatto la squadra di serie C. Quello che voglio io. Dobbiamo essere anche una squadra sporca in certi frangenti. Il merito di questa vittoria è dei ragazzi che vengono al campo e lavorano sempre bene. Per un allenatore questo è fondamentale”.

CORADO – “Mi è dispiaciuto non farlo giocare dall’inizio, però avevamo preparato una partita per attaccare gli spazi con Starita e Origlia che sono giocatori diversi per caratteristiche da Gaston. Quando è entrato ha fatto benissimo tenendo palla. Sono contento per lui perché è un ragazzo serio che lavora tanto e che si è messo a disposizione dei compagni. Ha dimostrato di essere un giocatore matura perché non è facile entrare ad un quarto d’ora dalla fine e cambiare le sorti della partita”.

DUE VITTORIE CONSECUTIVE – “Adesso dobbiamo continuare su questa scia. Abbiamo le possibilità per fare bene. Siamo contenti perché la vittoria della scorsa settimana ci serviva per sbloccarci ed oggi abbiamo dimostrato che era proprio così. Siamo una squadra che quando sta bene fisicamente e mentalmente può tenere testa a chiunque”.