Feola: “Pareggio per nulla giusto! Pecchiamo di mancanza di cinismo”

Pubblicato in Qui falchetti il 13 marzo 2022

Rammaricato il tecnico Vincenzo Feola per la vittoria sfumata:“Non mi era mai capitato in carriera di vivere così tante partite di questo tipo. Ho sentito parlare di pareggio giusto oggi. Ma di cosa? Questa è una gara in cui la Nocerina ha avuto mezza occasione su un errore nostro. La ciliegina sulla torta è stata l’incrocio dei pali colpito da Vicente all’ultimo secondo. La Nocerina ha sì provato a puntare sul possesso palla e sul gioco, ma fossimo stati più cinici la gara sarebbe stata chiusa già nel primo tempo".

“Se dopo un avvio esaltante c’è stata un’evidente flessione di risultati, un motivo ci sarà. Manca quel cinismo che ti permette di vincere un certo tipo gara. Se penso alle sfide con Bisceglie, Casarano e anche quella di Cerignola. Riesci a sfoderare una prestazione importante, crei tanto, ma spesso non tiri o commetti degli errori grossolani. Non posso rimproverare nulla a questi ragazzi dal punto di vista della dedizione e dello spirito di sacrificio. Ma non basta. E poi ci sono anche le annate. Se è quella giusta, il tiro di Vicente va dentro. Anche con mezza conclusione la riesci a vincere. Se poi in difesa non invece buttare via la palla nell’unica situazione di pericoloso la si tiene lì, allora vuol dire che manca quel cinismo che fa la differenza”

“Play-off? Ho sempre detto che fino a che la matematica non ci condanna, ci credo. Fino all’ultimo. Faremo il massimo per arrivare a tale obiettivo. Sarebbe il giusto premio per il lavoro che svolge ogni giorno questo gruppo”.