Delusione ed amarezza. La Casertana si spegne dopo il vantaggio, il Cassino vince 3-1

Pubblicato in Qui falchetti il 28 settembre 2022

Uno scivolone inaspettato ed amaro. La Casertana cade a Cassino al termine di una gara che ha visto i falchi ampiamente sotto le aspettative. Eppure al quarto d’ora i rossoblu si trovano in vantaggio grazie ad un’autorete di Donnarumma che svirgola nella propria porta un traversone di Vacca. Ma è solo una piccola e breve parentesi lieta. Al 27’ arriva il pari per un rigore concesso dal direttore di gara per contatto in area tra Prisco D’Alessandris. Ad inizio ripresa la luce si spegne: in un minuto la Casertana rimedia l’uno-due che decide la partita. Inutile l’affannoso e poco incisivo forcing dei falchi; arriva la prima sconfitta stagionale.

CASSINO – CASERTANA 3-1

CASSINO: Lovecchio, Raucci, Donnarumma, Cardore, Cocorocchio, Gallo, Maciariello, Darboe, Ingretolli, Tribelli, D’Alessandris. A disp. Della Pietra, Tomassi, Lucchese, Orlando, Evangelista, Mazzaroppi, Tomaselli, Bianchi, Cavaliere. All. Carcione.

CASERTANA: Prisco; Galletta (87’ Gazerro), Rainone, Sabatino (53’ Favetta), Cugnata; Tringali (53’ Darini), Onazi (46’ Turchetta), Casoli, Vacca; Bollino (64’ Dionisi), Ferrari. A disp. Romano, Ferraiuolo, Valtulini, Giaquinto. All. Parlato

ARBITRO: Marco Di Loreto di Terni (Gian Marco Cardinali e Maurizio Polidori di Perugia

RETI: 15’ Donnarumma (aut.); 27’ Ingretolli (rig.); 49’ Tribelli; 50’ D’Alessandris