Cuppone: “Dobbiamo lavorare come sempre per eliminare errori. I miei gol? Qui contesto ideale”

Pubblicato in Qui falchetti il 18 aprile 2021

Quattordicesimo gol in campionato, ma questa volta non è bastato a centrare la vittoria. Cuppone così in sala stampa: “Durante la settimana analizziamo i nostri errori. Andiamo a prendere gli avversari molto alti e certe cose vanno perfezionate con il lavoro. Ovviamente i 55 gol subiti ci fanno male e dobbiamo continuare a lavorarci su per evitare che si ripetano gli stessi errori”.

“Se sono rimasto qui a gennaio è perché ho un rapporto bellissimo con il presidente, la società ed il mister. Sapevo che sarebbe stata la scelta giusta e sta ripagando. Un attaccante vive per il gol e la doppia cifra che l’obiettivo che uno si pone. Ci sono annate in cui si riesce nel proprio intento, altre no. Devo ringraziare i compagni di squadra e il mister. Quando trovi le condizioni per rendere al meglio le tue qualità vengono fuori. Ora non sto pensando al futuro, ma solo a fare bene. A giugno si vedrà”.

“Ora pensiamo al Catania. Come sempre ce l’andremo a giocare con tutte le nostre forze e senza timore. Non dimentichiamo che di recente siamo tornati da Bari con il rimpianto di non averla vinta. Possiamo fare bene ovunque e con chiunque. Dobbiamo pensare a recuperare dagli acciacchi che c’hanno colpito, anche perché negli ultimi tempi raramente abbiamo avuto a disposizione tutti”.