Corado e il ritorno al gol. Decisivo al 'Veneziani' come nel 2016

Pubblicato in Qui falchetti il 09 marzo 2020

Un gol che sa di liberazione. Per la Casertana e per lo stesso Turu. Mancava all'appello da due anni: era il 18 febbraio 2018 e Corado siglò la rete del 2-1 del Catanzaro in casa dell'Akragas. Da quel momento alti e bassi.

Ma Caserta è Caserta. E' qui che nel 2016/17 aveva trascinato i falchetti con 9 reti (10 se si conta quella in coabitazione con Ciotola nel match di ritorno dei play-off di Alessandria).

E il 'Veneziani' porta bene all'attaccante argentino di origini italiane: il 29 dicembre 2016 firmò la rete decisiva del 3-2 che vide andare a segno anche Giannone e Ramos.

Insomma si riparte da Monopoli, di nuovo con il rossoblu sulla pelle.

CLASSIFICA MARCATORI ROSSOBLU

10 reti – Starita

9 reti - Castaldo

7 reti – D’Angelo

2 reti – Zito

1 rete –Silva, Paparusso, Longo, Floro Flores e Caldore, Tascone, Zivkov e Corado


I MARCATORI DEL GIRONE C

19 reti - Antenucci (Bari)

17 reti- Fella (Monopoli)

14 reti - Corazza (Reggina)

12 reti - Denis (Reggina)

11 reti - Perez (Virtus Francavilla), Santaniello (Picerno) e Lescano (Sicula Leonzio)

10 reti - Starita (Casertana), Volpe (Viterbese), Simeri (Bari), Vazquez (Virtus Francavilla)