Carillo: “Pagate due disattenzioni. Ma non c’è tempo per rammaricarci!”

Pubblicato in Qui falchetti il 22 febbraio 2021

Capitan Carillo commenta così la sconfitta interna nel derby con l’Avellino: “La Casertana di questo periodo è una grande Casertana. Abbiamo superato mille difficoltà e ne siamo venuti fuori più forti di prima. Oggi ci siamo trovati di fronte una squadra che se è seconda in classifica non è certo un caso. L’Avellino è compatto, cinico, una grande squadra. Loro sono bravi a sfruttare la minima occasione. Le palle inattive e questi cross sono il loro punto di forza. Siamo stati disattenti in due circostanze e c’hanno punito. Nel primo tempo eravamo un po’ bloccati, mentre nella ripresa ci siamo aperti e abbiamo iniziato a giocare come sappiamo. Purtroppo non siamo riusciti a riaprirla. Ma non c’è tempo per rammaricarci, dobbiamo subito pensare alla Turris”.

“Preoccupano gli infortuni di Izzillo e Konate. Speriamo non sia nulla di grave. Perderli nella prima parte di gara non è stato certo facile. Di contro c’è da dire che tutti coloro che vengono chiamati in causa riescono a dare il proprio contributo. Purtroppo ci sta anche di perdere contro una squadra così forte. Impariamo dagli errori commessi ed andiamo avanti”.