Calcio e Covid-19, il Responsabile sanitario Camillo Agnano: “Difficile attuare il protocollo in C”

Pubblicato in Qui falchetti il 29 aprile 2020

All’incontro in call conference tra il presidente Ghirelli e i medici della Lega Pro ha preso parte anche il dott. Camillo Agnano, responsabile sanitario della Casertana FC:“Un confronto importante per analizzare e porre all’attenzione dei vertici della Lega Pro le problematiche riscontrate da noi medici relativamente all’attuazione del protocollo stilato. Stiamo attraversando un momento molto delicato caratterizzato dalla lotta ad un virus subdolo e pericoloso. La salute di chi lavora nel mondo del calcio è senza dubbio prioritaria. I medici delle squadre di Lega Pro hanno evidenziato come il protocollo sia inattuabile nelle realtà di provenienza. Motivi di natura organizzativa che si vanno ad intrecciare con ripercussioni di natura economica. Mai come in questo momento la figura del medico sociale diventa fondamentale per tutte le società. Ed è giusto che siano anche loro a porre in evidenza le difficoltà pratiche con cui ci si andrebbe a misurare quando saremo chiamati a tornare in campo”.